Tag 'Exploitation'

Gambling with Souls > Elmer Clifton

ANIME IN GIOCO Assunto dal Fine Arts Studio di Griffith, Elmer Clifton fu attore e regista della seconda unità dei due più importanti film del suo datore di lavoro, Nascita di una nazione (1915) e Intolerance (1916), prima di diventare film-maker in proprio, scopritore di Clara Bow, regista di punta della Fox poi estromesso per la morte dell’attrice Martha Mansfield

42nd Street Forever

Prima che l’ex sindaco Giuliani la ripulisse a modo suo e la consegnasse di fatto alla Disney, la Quarantaduesima strada di New York era quella in cui si trovavano le sale cinematografiche dedicate al cinema exploitation (ossia al cinema commerciale spesso a bassissimo costo creato per un pubblico alla ricerca di forti emozioni), celebrato in tempi non lontani da Quentin

Nightmare USA – The Untold Story of the Exploitation Independents

Stephen Thrower Nightmare USA The Untold Story of the Exploitation Independents Editore: FAB Press, Godalming, Surrey, Inghilterra, Maggio 2007. Pagine: 528 Isbn: 1903254523 Vera e propria enciclopedia del cinema da Grindhouse, con le sue 528 pagine di grande formato, Nightmare USA è un viaggio caleidoscopico attraverso l’epoca di maggiore prosperità del cinema horror, e Exploitation in generale, americano. Tra i

Basket Case > Frank Henenlotter

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero16, luglio-agosto 2009 (pagg. 44-45). Free download 8,8mb | 3,5mb | ANTEPRIMA Non aprite quella cesta! “The tenant in Room 7 is very small, very twisted, and very mad!”   Un uomo esce di casa e sente dei rumori provenire dalla vegetazione circostante. Chiesto chi si nasconda nel buio senza ovviamente ottenere risposta, ripara

The Centerfold Girls > John Peyser

l’articolo è stato pubblicato su RAPPORTO CONFIDENZIALE NUMERO15 LUGLIO 2009 (pagg. 37-39). link Troppo nude per vivere The Centerfold Girls, un classico scomparso del cinema slasher, torna in circolazione “The most beautiful girls in the world: Some are for loving… Some are for killing!” La Quarantaduesima strada di New York, prima che Rudolph Giuliani nei primi anni ’90 trasformasse l’intera