Tag 'Giuseppe Tornatore'

Roma // Nuovi italiani. Da migranti a cittadini

“Quando sei nato non puoi più nasconderti” Nuovi italiani. Da migranti a cittadini Parte prima “La realtà dello schermo”, Cinema Trevi, 21-29 gennaio 2012. Parte seconda “Lo schermo della realtà” Cinema Trevi, 14-19 febbraio 2012 Numerosi film italiani presentati all’ultima Mostra di Venezia hanno affrontato – quale che fosse il loro genere o la loro collocazione festivaliera – il tema

Il mago di Esselunga > Giuseppe Tornatore

"Il mago di Esselunga" è un film di 16 minuti realizzato da Giuseppe Tornatore per il gruppo Esselunga di Bernardo Caprotti. Un capolavoro nel suo genere, che non potevamo perdere l’occasione di far recensire al nostro cavallo pazzo Francesco Selvi, per l’occasione tramutatosi in un toroscatenato. "Il mago di Esselunga" è diventato pure il bersaglio polemico dei lavoratori sfruttati e

I migranti nel cinema italiano

  Sonia Cincinelli, I migranti nel cinema italiano Edizioni Kappa, Roma 2009 Pagine: 304 Isbn: 978-88-78909-74-8 Prefazione di Roberto Silvestri; postfazione di Fulvio Vassallo Paleologo.   L’attenzione rivolta nella produzione cinematografica italiana dei primi anni ’90 ai migranti registra una disparità agli approcci sul tema, la sua metabolizzazione da un lato e gli esiti di questo confronto dall’altro. In assenza

Baarìa > Giuseppe Tornatore

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero18 (ottobre 2009), pag. 17. Baarìa. Cattedrale nel deserto di Ivan Talarico*   Più che un film Baarìa è un’ignobile piazzata. Sono andato a vederlo già disamorato, ma certo non mi aspettavo di uscire con un tale fastidio. Il film vorrebbe raccontare attraverso tre generazioni della famiglia di Peppino, una parte di storia italiana, fingendo