Tag 'Gus Van Sant'

I Am Michael > Justin Kelly

I Am Michael > Justin Kelly

Sundance Film Festival 2015 | Premieres La conversione di Michael Glatze, perlomeno quella pubblicata, ha una data – 3 luglio 2007 – e un luogo preciso, il WorldNetDaily (quotidiano online Neocon, fondato da Joseph Farah). Ed è una conversione che avrebbe trovato riverbero giusto nei numerosi siti web dedicati alla cosiddetta terapia riparativa, non fosse che Glatze è stato una

The Canyons > Paul Schrader

A Lohan in the Dark The Canyons di Paul Schrader (USA/2013) recensione a cura di Dikotomiko   Oggi è un giorno terribile, tutto il mondo piange la prematura scomparsa di Lindsay Lohan, l’Ultima Diva. Le notizie sono ancora confuse, ma si pensa ad una mix mortale di droghe, farmaci ed alcool, tanto alcool. Lindsay è stata trovata senza vita all’alba,

Laurence Anyways > Xavier Dolan

Laurence Anyways > Xavier Dolan

LAURENCE ANYWAYS. CINEMA IN DIVENIRE Laurence Anyways • Xavier Dolan • Canada-Francia/2012 a cura di Giuseppe Previtali Il presente articolo è stato pubblicato in Rapporto Confidenziale 39 (luglio/agosto 2013), pag.15-19   Nel panorama del cinema contemporaneo appare sempre più importante, per i registi, ripensare la propria posizione nei confronti dell’immagine e riconfigurare la propria estetica alla luce dei rapidi movimenti

Rapporto Confidenziale – numero39 (luglio/agosto 2013)

La rivista dell’estate, per l’estate Rapporto Confidenziale numero 39 • luglio/agosto 2013 ISSN: 2235-1329 COMPRA IL NUMERO ANTEPRIMA/ESTRATTO 4,00€ : pdf + ePub / 2,00€ : ePub DA GIUGNO 2016 DOWNLOAD GRATUITO DOWNLOAD PDF DOWNLOAD EPUB/ZIP EDITORIALE 39 di Alessio Galbiati Una diversa prospettiva, un angolo della visione non immediatamente comprensibile. In fondo è da sempre il medesimo il nostro approccio

Last Days > Gus Van Sant

Last Days regia di Gus Van Sant (USA/2005) recensione a cura di Fabrizio Fogliato 8 Aprile 1994, il cantante dei Nirvana, Kurt Cobain, si uccide con un colpo di fucile in bocca, nella villa al 171 di Lake Washington, a Seattle. Ha 27 anni. Last Days è il film con cui il regista Gus Van Sant chiude la sua trilogia

Milk > Gus Van Sant

Storia – vera – degli ultimi otto anni di vita di Harvey Milk, consigliere comunale a San Francisco alla fine degli anni ‘70, primo gay dichiarato ad accedere a una carica pubblica negli Stati Uniti. Il film parte da Milk che, quarantenne, si trasferisce da New York a San Francisco dove il negozio aperto a Castro con il suo compagno

Milk > Gus Van Sant

Girare un biopic non deve essere semplice, in quanto un regista si vede costretto a decidere se “seguire” un percorso che restituisca l’ambientazione di una storia, il senso di un’epoca e il ritmo degli eventi occorsi al Personaggio, oppure se trasformare questo personaggio in un Coup de dés (1), in un simbolo da decifrare, una formazione del Caso, un gigante

Mala Noche > Gus Van Sant

Walt, giovane commesso, e Johnny e Roberto, immigrati clandestini messicani. Walt desidera, non ricambiato, Johnny. Sullo sfondo della Portland più povera, la quotidianità dei tre personaggi. Bastano pochi istanti perché Gus Van Sant stabilisca la premessa per quello che è il suo primo lungometraggio: Walt, giovane commesso in un negozio di alimentari povero tanto quanto lui, dichiara il suo amore

Festival de Cannes 2011

Gilles Jacob e Thierry Frémaux, rispettivamente Presidente e Direttore del Festival di Cannes (11-22 maggio), hanno annunciato i 19 titoli del concorso internazionale, selezionate fra 1715 opere pervenute da 44 paesi. Per la prima volta 4 le cineaste in concorso ed al solito un livello altissimo.   Pedro Almodóvar | The Skin I Inhabit Bertrand Bonello | L’Apollonide: Souvenirs de