Tag 'Italia'

Fuocoammare > Gianfranco Rosi

Fuocoammare > Gianfranco Rosi

Partono dalle coste africane per raggiungere la speranza di una nuova vita. A separare la partenza dall’arrivo c’è un tratto di mare, che sa essere spietato e cinico come solo le onde sanno essere quando decidono di opporsi alla volontà umana. Arrivano su un lembo di terra, un fazzolettino fatto di scogli e libertà, dove i ragazzini giocano con la

Non essere cattivo > Claudio Caligari

Non essere cattivo > Claudio Caligari

Non essere cattivo è uno di quei film in cui la storia della genesi è parte integrante del film stesso. Inutile ricordare come questo sia l’ultimo lavoro, uscito postumo, di un regista che avrebbe potuto regalarci tanto, in termini umani e artistici, impossibilitato dalla dura legge del mercato. Una legge non scritta e violenta che ci priva costantemente di realizzarci

Il racconto dei racconti > Matteo Garrone

Il racconto dei racconti > Matteo Garrone

Matteo Garrone e il suo Racconto dei Racconti Ispirandosi a una raccolta di fiabe del XVII secolo, il regista romano si impegna in un lavoro che ha il merito della novità nel panorama cinematografico italiano Utilizzare il termine “fantasy” per classificare il nuovo film di Matteo Garrone potrebbe essere un’operazione rischiosa e fuorviante, non fosse altro che il film deriva

Masterclass Costanza Quatriglio a Sguardi Altrove 2015

Masterclass Costanza Quatriglio a Sguardi Altrove 2015

Mariella Fasanella 1 – Susanna Camusso 0. Diritti, lavoro e dignità al centro della masterclass di Costanza Quatriglio che ha aperto la terza giornata del festival Sguardi Altrove 2015   Nel rivedere i suoi film insieme ai partecipanti la masterclass del Milano Film Network la regista ha raccontato come ha girato e vissuto Triangle, il documentario che muove da due

Milano Lizzani | Matteo Contin

Milano Lizzani | Matteo Contin

  Per oltre cinquant’anni, Carlo Lizzani ha raccontato la storia grande e piccola del nostro Paese. La città di Milano è stata una delle protagoniste di questo speciale osservatorio, con sette lungometraggi e una miniserie che ne ripercorrono la Storia e le contraddizioni.   Milano Lizzani Regia: Matteo Contin Produzione: Valentina Di Iorio Montaggio: Giorgia Cattorini Operatori: Marco Luoni, Daniele

Ivan Gergolet

29. Settimana della critica | Venezia71 | Intervista a Ivan Gergolet, regista di Dancing with Maria di Chiara Zanini   Nata in Argentina da genitori ebrei russi fuggiti alla persecuzione nei pogrom, legge la biografia di Isadora Duncan e diventa ballerina professionista. Martha Graham le suggerisce di non inseguire maestri e continuare la propria ricerca, che diventerà un metodo per

Gabriele Del Grande

ORIZZONTI | VENEZIA71| Intervista a Gabriele Del Grande, co-regista di Io sto con la sposa   Ci stiamo esponendo al rischio di essere processati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina per invitare l’opinione pubblica a una riflessione su questi temi che rimetta al centro la libertà di spostamento dell’essere umano.     Chiara Zanini: Un giornalista, un cineasta e un poeta. Il

Tiziano Sossi su Sylvano Bussotti

Sylvano Sylvano – un documentario di Tiziano Sossi, che voleva girare un film su Giorgio Gaslini Al Festival Mix di Milano, il documentario di Tiziano Sossi su Sylvano Bussotti   intervista di Chiara Zanini   Chiara Zanini: Sylvano Bussotti è uno dei grandi compositori della nostra epoca, ma è anche pittore, poeta, romanziere, regista, attore, scenografo e costumista, cantante, organizzatore

Gli uraniani > Gianni Gatti

SCANDAGLIO AL SOLE   La spiaggia vis(su)ta un po’ come il deserto (soprattutto se si tratta di una spiaggia deserta). Un luogo al riparo dal mondo o dal sé, per avere però la rivelazione e la consapevolezza del sé. Con la sabbia che si sgranella, metafora della corazza interiore sfaldantesi, e il sole, occhio del mondo e degli uomini, a

Todo modo > Elio Petri

Todo modo > Elio Petri

Morire Democristiani? È questo il destino degli italiani… Film caustico ed espressionista, imbevuto di una vena grottesca, immagina il “funerale” della Democrazia Cristiana e della politica italiana in generale, con l’obiettivo, dichiarato, di denunciare la corruzione, il malcostume, l’imperversare di interessi personali nella gestione della “cosa pubblica”, ricorrendo al grottesco per la raffigurazione di “maschere” in disfacimento. Girato da Elio