Tag 'Jean-Stéphane Bron'

L’expérience Blocher > Jean-Stéphane Bron

  L’expérience Blocher narra di colui che è sicuramente il politico più amato e nel contempo odiato della Svizzera. È anche la storia di un faccia a faccia singolare tra un cineasta e un uomo di potere. Autunno 2011: in campagna elettorale per le elezioni federali, Christoph Blocher* (vedi a fondo pagina) passa il Paese palmo a palmo per tentare

speciale | Post America. Il declino dell’Impero

Il presente speciale è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale numero30 (dic/gen 2011), pagg. 36-43 Post America. Il declino dell’Impero Due eccentrici e potenti documentari che hanno particolarmente colpito la nostra attenzione sono stati pretesto per un approfondimento sulla situazione economica degli Stati Uniti d’America all’alba del secondo decennio del nuovo millennio. Una ricognizione firmata Bimbo Alieno, autore di uno fra

César 2011. Le candidature

Nato nel 1976 per volere del produttore Georges Cravenne, il premio César, viene attribuito ai professionisti del cinema francese riconoscendone i meriti più significativi. Il premio trae nome da quello dello scultore César Baldaccini, che ha realizzato appositamente per l’Académie l’opera unica di cui i trofei consegnati ai vincitori delle varie categorie sono l’esatta riproduzione. Nella prima edizione, la cui

Cleveland Vs. Wall Street > Jean-Stéphane Bron

Il presente articolo è stata pubblicata su Rapporto Confidenziale numero30 (dic/gen 2011), pagg. 38-40 Cleveland Vs. Wall Street Jean-Stéphane Bron | Svizzera, Francia – 35mm – colore – 98′ di Roberto Rippa Quando si verifica una crisi economica, è impossibile non notare come a pagare siano i più poveri, i più indifesi Soprattutto quando ne sono contemporaneamente vittime e causa

Jean-Stéphane Bron

Nato nel 1969 a Losanna, Svizzera, si forma dapprima alla scuola di Ermanno Olmi Ipotesi Cinema per poi diplomarsi con menzione all’École Cantonale d’Art de Lausanne/Département Audiovisuel. Nel corso degli studi, dirige e scrive numerosi cortometraggi sia di finzione che documentari. Nel 1997, il suo “Connu de nos services” viene presentato al Festival internazionale del film di Locarno. Il successivo

Rapporto Confidenziale – numero30 (dic/gen 2011)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero30 – dicembre/gennaio 2011   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (23,6 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/30 di Alessio Galbiati e Roberto Rippa Oltre trenta pdf prodotti (fra mensile e numeri speciali) per un totale di oltre 2000 pagine pubblicate, una media di 7000 download a numero, oltre 700 film recensiti, circa un centianaio

Connu de nos services > Jean-Stéphane Bron

Il cinquantenne Claude Muret, attivista in gioventù di alcune organizzazioni di sinistra nella Svizzera francese, sfoglia il corposo dossier che la polizia gli ha dedicato. La collezione di incarti ha inizio nel 1964 quando Muret, allora sedicenne, partecipa a una manifestazione contro le armi nucleari e finisce nel 1977, il giorno del suo matrimonio. Tredici anni di vita raccontati non