Tag 'John Hurt'

Only Lovers Left Alive > Jim Jarmush

L’eternità. Il tempo nel suo scorrere senza fine e senza principio. Noi, anzi voi, siete nati e morirete, mentre il tempo continuerà a scorrere dopo di voi. Non ne vedrete la fine, non vi è concesso. Siete umani, mortali, semplici organismi con la data di scadenza. Io no. Io ho superato l’eternità, perché io sono Dikotomiko. Un dIO, per semplificare

The Necessary Death of Charlie Countryman > Fredrik Bond

THE UNNECESSARY MOVIE BY FREDRIK BOND The Necessary Death of Charlie Countryman di Fredrik Bond (USA/2013) Berlinale 63 – CONCORSO INTERNAZIONALE recensione a cura di Tiziana Puleio pubblicata all’interno dello speciale BERLINALE 63 in Rapporto Confidenziale 38   La gioia dell’attesa non conosce delusione maggiore che una realtà ben lontana dalla meraviglia. Tra tutti i film in concorso di questa

Dead Man > Jim Jarmusch

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero31 (febbraio 2011), pagg. 10-12 Dead Man Tra spazi eterotopici e percezioni elettriche Nella filmografia di Jim Jarmusch Dead man contribuisce di certo a verificare con particolare incisività la post-modernità di uno stile, radicato sulla frammentarietà della narrazione e sulla collocazione dei personaggi in posizioni di decentramento e dislocazione (1). Onde

The Limits of Control > Jim Jarmusch

Sulle pagine di RC non avevamo ancora parlato di Jim Jarmusch fondamentalmente perché il suo ultimo film, Broken Flowers, uscì nel dicembre 2005, ben due anni prima della nascita di questa rivista. Ora che è uscita la sua nuova pellicola, ed a noi italiani non è ancora dato sapere quando avremo il piacere di potercela gustare (evitando mezzi non proprio

Rapporto Confidenziale – numero15 (giu 2009)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero15 – giugno 2009   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (10,1 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/15 di Alessio Galbiati L’impressione è di aver dato alla luce un numero davvero interessante. La quasi totalità dei contributi proposti tratta d’argomenti poco noti, marginali, emarginati, in cerca della giusta ricompensa alla propria qualità. Questo è senz’altro