Tag 'Leonardo DiCaprio'

Django Unchained > Quentin Tarantino

MUMBO DJANGO Django Unchained | Quentin Tarantino | USA/2012 recensione a cura di Leonardo Persia Non esiste purezza etnica o narrativa preservata. Tarantino ribadisce che il testo, risolto esclusivamente in altri testi, è sempre sconfinato e sovrapposto, quanto il corpo e le «razze». La vittima (Kill Bill), la donna (Death Proof), l’ebreo (Inglourious Basterds) precedono ed eccedono il nigger dell’instabile

Titanic > James Cameron

TITANIC 4-D di Leonardo Persia Non c’è 3D che possa ridimensionare il sostrato di invisibilità sul quale naviga Titanic. La stereoscopia risulta pleonastica ma pure insufficiente. Dietro e dentro una classicità apparente, il film occulta una struttura di smisurata complessità, manifestazione esteriore di un’interiorità ineffabile, infilmabile, spinta fin oltre la quarta dimensione. Si sente, non si vede. E’ l’immagine-inconscio che

J. Edgar > Clint Eastwood

Psycho Citizen J. J. Edgar di Clint Eastwood (USA/2011) recensione a cura di Leonardo Persia J. Edgar è un film che mette lo squid ai processi sociali in corso piuttosto che un biopic sul potente capo dell’FBI. Penetra cioè nell’interiorità obscena dell’umanità integerrima di oggi, sospesa tra dovere e desiderio, realtà e finzione, contemporaneamente vittima e artefice di un immaginario

Inception > Christopher Nolan

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale numero27 (agosto 2010), pag. 25 Il cinema è sogno. Entri in sala e si attiva la sospensione dell’incredulità. Disappunto. In multisala, dove devi prima superare l’incubo di mezz’ora di pubblicità e trailer. In un imprecisato presente, Dom Cobb ed il suo gruppo sfruttano la tecnologia e raffinate capacità mentali per costruire