Tag 'Luciano Orlandini'

Copie conforme > Abbas Kiarostami

Copie conforme > Abbas Kiarostami

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero31 (febbraio 2011), pagg.8-9 Copie conforme (Copie conforme) Abbas Kiarostami | Francia/Italia/Iran – 2010 – 35mm – colori – 106′ di Luciano Orlandini Poiché non è possibile conoscere l’originale, né tantomeno la sua natura più profonda, qualsiasi atto, intenzione, proposito, di ridurre la conoscenza a mera descrizione dell’aspetto o di un

Rapporto Confidenziale – numero31 (feb 2011)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero31 – febbraio 2011   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (20 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/31 di Alessio Galbiati Capriole volanti sul filo dell’acqua d’una spiaggia lontana. A testa in giù a fissare il mondo rivestiti da palloncini sgonfi. Un’immagine gioiosa e vitale, firmata da Agata Olek, fenomenale artista newyorkese che ci ha

Das weisse Band > Michael Haneke

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero30 (dic/gen 2011), pagg.53-54 Il nastro bianco (Das weisse Band) Michael Haneke | Ger,Aut,Fra,Ita – 2009 – 35mm – bianco e nero – 145’ Il recupero del bianco e nero come valore psichico, che regola e conduce il film nelle asperità della vita prebellica di un villaggio della Germania, sembra spezzare

Rapporto Confidenziale – numero30 (dic/gen 2011)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero30 – dicembre/gennaio 2011   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (23,6 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/30 di Alessio Galbiati e Roberto Rippa Oltre trenta pdf prodotti (fra mensile e numeri speciali) per un totale di oltre 2000 pagine pubblicate, una media di 7000 download a numero, oltre 700 film recensiti, circa un centianaio

L’uomo che verrà > Giorgio Diritti

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero29 (novembre 2010), pag.28-29 L’uomo che verrà un film di Giorgio Diritti (Italia/2009) articolo di Luciano Orlandini La storia è spesso un’utile costruzione a posteriori non percepibile ‘in fieri’. In altri termini, se si vuole rendere il senso profondo della storia, la sua “poesia”, bisogna rilevarne l’apparente inconsistenza per la cultura

Rapporto Confidenziale – numero29 (nov 2010)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero29 – novembre 2010   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (15,7) ANTEPRIMA   Editoriale/29 di Gregory Arkadin «Chiedere a uno scrittore in attività cosa ne pensa dei critici è come chiedere a un lampione cosa ne pensa dei cani.» – Christopher Hampton   +  +  +   SOMMARIO numero29 – novembre 2010

Che cosa sono le nuvole? > Pier Paolo Pasolini

da Rapporto Confidenziale 15   Che cosa sono le nuvole? a cura di Luciano Orlandini Nell’incipit del cortometraggio il manifesto dell’opera che viene rappresentata “oggi” è il famoso quadro di Velázquez, Las Meninas. Evidentemente Pasolini intende anticipare quale sarà la rappresentazione. Va in scena l’Otello, ma vanno in scena anche le marionette con il loro incredibile pathos che si sprigiona,

Il cinema della mente. Las Meninas di Velázquez

da Rapporto Confidenziale 15 (giugno 2009), p.12 Il cinema della mente Alcune osservazioni su Las Meninas di Velázquez (1656) a cura di Luciano Orlandini Sull’opera di Velázquez vi sono molte interpretazioni di storici dell’arte ma anche di filosofi e di esperti della fotografia. Le più interessanti sono state raccolte in un volume a cura di Alessandro Nova Las Meninas. Velázquez,

Elephant > Gus Van Sant

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero13 (marzo 2009), pp.20-21; all’interno dello speciale GUS VAN SANT. GENIO RIBELLE.   Elephant (2003) di Luciano Orlandini   Guardare Elephant significa intraprendere un viaggio senza preoccuparsi del punto di arrivo, soffermandosi a scoprire l’altro lato degli oggetti, scoprire un punto di vista che si contrappone al nostro o, al limite, si propone come esperienza

speciale GUS VAN SANT. Genio ribelle

speciale GUS VAN SANT. Genio ribelle

SPECIALE GUS VAN SANT. Genio ribelle a cura di Alessio Galbiati e Roberto Rippa. testi di: Andrea Fannini, A. Galbiati, Luciano Orlandini, R. Rippa e Jean-Maurice Rocher. Il suo cinema attraverso i suoi film, raccontati in ordine cronologico con la sola trasgressione del più recente, Milk, con il quale abbiamo deciso di aprire. Genio ribelle è stato il titolo di