Tag 'Michele Salvezza'

The Neon Demon > Nicolas Winding Refn

The Neon Demon > Nicolas Winding Refn

Neon Demon è un film appariscente. Il mito conduce un fatto, l’esperienza di un singolo, nella storia. Attraverso l’enfasi, che maschera il contenuto, cancella l’autore e trasforma il particolare in senso comune. Ma se è vero che la realtà è tale solo rispetto al punto di vista, al linguaggio, al momento storico e a chi la mostra, allora l’autore che

Lo chiamavano Jeeg Robot > Gabriele Mainetti

Lo chiamavano Jeeg Robot > Gabriele Mainetti

… tutto il male possibile. Sono tornato al cinema dove mancavo da parecchio tempo. Puntualmente ho passato il tempo che mi separava dall’inizio del film a giudicare gli astanti dalle visioni che stavano per infliggersi, provando un sottile piacere ad osservare una coppia che, impavida, varcava la soglia del girone dei cipollini, condannandosi al nuovo film di Massimo Boldi. Lo

Kynodontas (Dogtooth) > Yorgos Lanthimos

da Rapporto Confidenziale 39   Kynodontas (conosciuto anche come Dogtooth) è un film del 2009 diretto da Yorgos Lanthimos e in italiano si può tradurre in “Canino”. Ma è un aggettivo o un sostantivo? Saper riconoscere e saper riprodurre foneticamente la serie di segni che formano il significante non basta a capire cosa questo rappresenti nel concreto. Canino, ovvero un

Kinetta > Yorgos Lanthimos

da Rapporto Confidenziale 38   Yorgos Lanthimos, classe ’73, greco di Atene. Quando sento dire «Faremo la fine della Grecia» è a lui che penso, e dico «Magari!». Lanthimos dopo un primo film scritto da altri e realizzato in co-regia, deve aver capito un assunto fondamentale: un autore, per dire qualcosa che gli appartenga davvero, non può costruire su fondamenta

Di Spaghetti e di altre storie

Non mi piace il panettone, non lo mangio; posso riconoscere a quello artigianale una maggiore freschezza ma comunque non mi piace e non lo mangio.   La nascita di un circuito alternativo a quello ufficiale è una necessità ormai ineludibile, ma altrettanto necessario è che il primo non sia un modello in scala del secondo.   Il Cinema nacque sottovalutato

Report // Venezia 70. Depressioni di settembre

Venezia 70. Depressioni di settembre Michele Salvezza alla 70. Mostra Internazionale d’Arte cinematografica (2013)   Quante gocce di rugiada intorno a me, cerco il sole ma non c’è. Venezia 70. Depressioni di settembre. Quest’anno ero partito con i migliori propositi e con la speranza di assistere ad una mostra con meno nomi noti ma più film notevoli. Maledette aspettative! Mi

Michele Salvezza | Al di là della neve

Michele Salvezza è da tempo una delle colonne portanti di Rapporto Confidenziale, chi conosce il suo stile di scrittura sa benissimo che la sua è una voce costantemente alla ricerca dell’essenzialità delle opere e del disvelamento dell’ipocrisia mascherata da urgenza. La sua scrittura è un diario di navigazione alla ricerca di balene bianche, rare per definizione, una caccia alla scoperta

Rapporto Confidenziale – numero39 (luglio/agosto 2013)

La rivista dell’estate, per l’estate Rapporto Confidenziale numero 39 • luglio/agosto 2013 ISSN: 2235-1329 COMPRA IL NUMERO ANTEPRIMA/ESTRATTO 4,00€ : pdf + ePub / 2,00€ : ePub DA GIUGNO 2016 DOWNLOAD GRATUITO DOWNLOAD PDF DOWNLOAD EPUB/ZIP EDITORIALE 39 di Alessio Galbiati Una diversa prospettiva, un angolo della visione non immediatamente comprensibile. In fondo è da sempre il medesimo il nostro approccio

La leggenda di Kaspar Hauser > Davide Manuli

È un musical post-mortem, La leggenda di Kaspar Hauser. Un musical muto, senza parole. Quelle che ci sono, comunque troppe, sono inutili. Siamo al telefono senza fili. Voglio diventare un cavaliere, come mio padre. Voglio diventare il cavallo di mio padre. Voglio diventare un cavallo. Ma un somaro diventa, Kaspar Hauser. Sorretto esanime da una carriola. Orecchie posticce utili solo