Tag 'numero11'

speciale MARIO BAVA

  Della composita filmografia di Mario Bava, Rapporto Confidenziale si è occupato in più di un’occasione, a partire dal numero3 (marzo 2008). L’elenco di articoli riportato qui di seguito va inteso come un lavoro in divenire:     Regia   Gli invasori (1961) – (RC23 – pag. 41) recensione di Francesco Moriconi   I tre volti della paura (1963) –

What Ever Happened to Baby Jane? > Robert Aldrich

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11 gennaio’09 (pag. 31) Jane e Blanche Hudson sono due sorelle che in passato hanno assaporato il sapore del successo. Bambina prodigio da tutti dimenticata la prima, famosa attrice con la carriera stroncata da un terribile incidente d’auto che l’ha costretta sulla sedia a rotelle la seconda, vivono una sorta di rapporto sado-masochistico, dove una

speciale NUOVO CINEMA RUMENO

  Che esista un cinema rumeno, interessante e potente, forte di una nuova generazione di registi capaci di raccontare il loro Paese con un nuovo linguaggio, lo si è scoperto improvvisamente nel 2006, quando a Cannes venne premiato con la Caméra d’or A fost sau n-a fost? (A Est di Bucarest) di Corneliu Porumboiu e alla bravissima Doroteea Petre venne attribuito il premio come migliore attrice nella sezione Un certain regard grazie

Love is the Devil – Study for a Portrait of Francis Bacon > John Maybury

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11 gennaio’09 (pag.24) free downoload 7.5 | 2.9 | anteprima Il film di Maybury è una biografia non autorizzata (per questo non vi appaiono opere dell’artista) di Francis Bacon, che ricostruisce il travagliato rapporto tra il celebre pittore irlandese e il giovane ladro George Dyer, scoperto dall’artista nella sua casa durante un tentativo di furto e da quel momento incredibilmente divenuto

Il cinema sperimentale di InharmoniCity

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11 gennaio’09 (pag.34) free downoload 7.5 | 2.9 | anteprima     Il cinema sperimentale di InharmoniCity di Alessio Galbiati   La pratica del vjing ha ridefinito i confini dell’immagine in movimento nell’epoca digitale. Volendo essere sbrigativi il vjing null’altro è che cinema sperimentale. Come a dire che se esiste un precedente di questo modo

I tre volti della paura > Mario Bava

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero11, gennaio 2009 (pag. 28) trama Primo Episodio: Il telefono. Rosy (Michèle Mercier) riceve delle minacce telefoniche da parte di un ex amante appena evaso dal carcere. Per non restare sola, la donna si fa raggiungere da Mary (Lydia Alfonsi), una ex amica che dovrà aiutarla a superare la notte. Secondo Episodio: I Wurdalak. Durante un

Cover Boy. L’ultima rivoluzione > Carmine Amoroso

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11, gennaio 2009, p.21, all’interno dello spaciale La romania vista dall’Italia. Una nuova versione, riveduta e corretta è stata pubblicata su Rapporto Confidenziale numero20, dicembre 2009, p.13. Si veda anche (a cura di Alessio Galbiati) Conversazione con Carmine Amoroso, RC20, pp.7-11.   Cover Boy. L’ultima rivoluzione di Alessio Galbiati Ioan (Eduard Gabia) è un giovane

Gara de Nord_copii pe strada > Antonio Martino

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11, gennaio 2009. All’interno dello spaciale La romania vista dall’Italia. Si veda anche Antonio Martino. Lo stalker – Intervista ad Antonio Martino (a cura di Alessio Galbiati) su Rapporto Confidenziale numero10, dicembre 2008. Gara de Nord_copii pe strada (Italia/2006) di Antonio Martino Il documentario di Antonio Martino nasce come esigenza, umana ed autoriale, di comprendere

Il resto della notte > Francesco Munzi

da Rapporto Confidenziale 11 All’interno dello spaciale La romania vista dall’ItaliaLa romania vista dall’Italia   Silvana Boarin è la moglie di un ricco industriale bresciano che la trascura e tradisce, un giorno non trovando più un paio di orecchini particolarmente preziosi accusa la colf rumena, Marja (1), di averglieli rubati. La figlia allora prende le sue difese, accusando la madre

Pa-ra-da > Marco Pontecorvo

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11, gennaio 2009. All’interno dello spaciale La romania vista dall’Italia. Pa-ra-da (Italia-Francia-Romania/2008) di Marco Pontecorvo Marco Pontecorvo, direttore della fotografia e figlio di Gillo (cui il film è dedicato), racconta la storia vera di Miloud Oukili (che qui ha il volto dell’attore Jalil Lespert) che, giunto in Romania per visitare conoscenti per alcuni giorni, già