Tag 'Onar Films'

Karanlik Sular > Kutluğ Ataman

Considerato dalla critica internazionale il migliore film horror prodotto in Turchia (Pete Tombs nel suo libro Mondo Macabro: Weird & Wonderful Cinema Around the World lo descrive come “una sceneggiatura di Dario Argento diretta da Alain Robbe-Grillet”!), Karanlik Sular di Kutluğ Ataman è effettivamente un film di grande presa, in cui la logica lascia spazio all’irrazionale in un’atmosfera sospesa e

Altin çocuk > Memduh Ün

Più spionistico all’italiana – genere molto in voga negli anni ’60 – che ricalco di James Bond (anche se i riferimenti ai film ispirati alla creatura di Ian Fleming non mancano), questo Altin çocuk (Golden Boy) di Memduh Ün narra di un agente segreto (interpretato da Göksel Arsoy) impegnato a salvare la Turchia da uno scienziato pazzo e crudele che

Kadin düsmani > Ilhan Engin

Trama Alcune giovani donne vengono perseguitate, uccise e quindi violentate da un misterioso uomo mascherato. Commento Un lungo silenzio accompagna le prime immagini del film, che consistono nella rappresentazione di una serie di omicidi. In un bellissimo bianco e nero, Ilhan Engin (in seguito regista di Dev adam, 1968) mescola giallo e gotico inserendovi numerosi elementi pruriginosi, grazie ai numerosi,

Cellat > Memduh Un

Pochi mesi dopo che che l’architetto Paul Kersey si era vendicato dell’omicidio della moglie e dello stupro della figlia, rimasta da allora in uno stato catatonico, ammazzando i delinquenti che trovava per le strade di New York in Death Wish (Il giustiziere della notte, di Michael Winner, capostipite di una pentalogia – protagonista Charles Bronson – che diventerà sempre più

Tarzan Istanbul’da > Orhan Atadeniz

Tarzan Istanbul’da (Turchia, 1952) di Orhan Atadeniz La greca Onar Films di Vassilis Barounis prosegue nel suo meritorio lavoro di recupero del cinema popolare turco del passato pubblicando una vera e propria gemma, bramata da anni dai collezionisti di tutto il mondo, come Tarzan Istanbul’da (Tarzan a Istanbul) diretto da Orhan Atadeniz e prodotto dal prolifico Sabahattin Tulgar (padre di Kunt Tulgar, regista di Süpermen Dönüyor).

Süpermen Dönüyor > Kunt Tulgar

Autentica gemma e tipico esempio di cinema popolare turco che, incurante di ogni legge sul diritto d’autore, negli anni trascorsi ha prodotto numerose opere con protagonisti supereroi del cinema e del fumetto americano e non. Dal saccheggio non si salva ovviamente nemmeno Superman, quello vero e non una copia più o meno dichiarata come Kilink: il film del 1979 Süpermen

speciale MAMMA LI TURCHI! La Onar Films e il cinema turco di genere

RC speciale Mamma li turchi! ovvero la Onar Films e il cinema turco di genere a cura di Roberto Rippa pubblicato su Rapporto Confidenziale numerozero, dicembre ’07 (pag.7-12) free download  6.0mb Süpermen vs. Superman Quando i supereroi del cinema turco sfidavano i colossi del cinema statunitense di Roberto Rippa Nel profluvio di pubblicazioni di DVD di cinema di genere proveniente da

Casus Kiran > Yilmaz Atadeniz

Commento Spy Smasher, titolo inglese di Casus Kiran, è stato dapprima un fumetto pubblicato dal 1939 al 1948 dalla Fawcett Comics e quindi, un film del 1942, un film seriale, genere appartenente a un’altra epoca, quella dei film divisi in più capitoli ognuno dalla durata massima di 25 minuti, proiettati nelle sale e destinati al pubblico più giovane. Avrebbe potuto

Kilink Istanbul’da > Yilmaz Atadeniz

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numerozero, dicembre 2007 (pag. 9) free download 6.0 | ftp Kilink è un personaggio letteralmente clonato dal fotoromanzo per adulti italiano Killing, a sua volta copiato da Kriminal (che a sua volta si ispirava non ufficialmente a Diabolik) protagonista di alcune pellicole, tutte girate negli anni ‘60 (la maggior parte nel 1967). In questo primo film