Tag 'Sergio Citterio'

Sennentuntschi > Michael Steiner

Sennentuntschi Michael Steiner Svizzera-Austria / 2010 / colore / svizzero-tedesco / 110′ / 35mm 64. Festival internazionale del film Locarno – Appellations Suisse Nel 1975, in un remoto villaggio alpino compare dal nulla una bella straniera muta di cui l’agente comunale cerca di scoprire l’identità. Tutto sembra indicare che la donna venga da un alpeggio di alta quota, dove i

Inception > Christopher Nolan

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale numero27 (agosto 2010), pag. 25 Il cinema è sogno. Entri in sala e si attiva la sospensione dell’incredulità. Disappunto. In multisala, dove devi prima superare l’incubo di mezz’ora di pubblicità e trailer. In un imprecisato presente, Dom Cobb ed il suo gruppo sfruttano la tecnologia e raffinate capacità mentali per costruire

Rapporto Confidenziale – numero29 (nov 2010)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero29 – novembre 2010   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (15,7) ANTEPRIMA   Editoriale/29 di Gregory Arkadin «Chiedere a uno scrittore in attività cosa ne pensa dei critici è come chiedere a un lampione cosa ne pensa dei cani.» – Christopher Hampton   +  +  +   SOMMARIO numero29 – novembre 2010

Grbavica > Jasmila Žbanić

Esma è scesa all’inferno, dal quale è stata risputata indietro con una bambina, Sara. L’inferno è quello della Bosnia dilaniata dalle guerre balcaniche e dalla pulizia etnica, con l’orribile fenomeno degli stupri di massa nei campi profughi. Ma la superficie sulla quale Esma è stata rimandata, per diversi motivi, non è altro che un differente livello dell’inferno stesso. Lo scenario

A fost sau n-a fost? > Corneliu Porumboiu

Articolo pubblicato in Rapporto confidenziale NUMERO11 | GENNAIO’09 free download 7.5mb | 2.9mb | ANTEPRIMA “C’è stata davvero la rivoluzione nella nostra città?”, chiede il conduttore/proprietario di una TV locale rumena. “Fuori nevica, ma domani sarà di nuovo tutto fango”, risponde infine metaforicamente un’ascoltatrice. Ricorre una domanda nel primo lungometraggio di Corneliu Porumboiu, che invece di dare risposte pone però

13 (Tzameti) > Géla Babluani

Quartieri difficili, vite difficili, c’è da tirare avanti. A volte no, si può preferire darsi la morte, potrebbe anche esserci qualcosa da guadagnare, per sé o per chi ti sta vicino. Lui un tempo ci era già passato, ma ora ad un uomo che sembra più anziano di quello che è per colpa della droga e di una vita che

Mar Nero > Federico Bondi

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero11, gennaio 2009. All’interno dello spaciale La romania vista dall’Italia. Mar Nero (Italia-Romania-Francia/2008) di Federico Bondi Gemma è un’anziana donna fiorentina che ha appena seppellito il marito, mentre se n’e è già andata la badante ucraina che lo assisteva. Contro la volontà di Gemma, che si rifiuta di ammettere di averne bisogno, il figlio fa

The Dark Knight > Christopher Nolan

Un Batman molto meno Batman, già a partire dal titolo, che per la prima volta non ne contiene il nome. La mafia ha preso il controllo di Gotham City, e anche la criminalità comune mperversa. Una città sempre più lontana dalle atmosfere da fumetto, magistralmente ricreate sotto la direzione di Tim Burton, e sempre più simile alla New York reale.

A Guide To Recognizing Your Saints > Dito Montiel

Dito e Antonio. Antonio e Dito. Un mondo che scorre loro intorno. Scatti, flashback, differenti prospettive, dejà-vu. E’ un mondo di ragazze e ragazzi che tentano di crescere in un difficile quartiere periferico di Queens, New York, rappresentato alla maniera di Spike Lee. Una violenza sempre latente, la disgrazia dietro l’angolo, ma anche amore, sesso e amicizia. Due padri. Uno

Juízo > Maria Augusta Ramos

Viaggio attraverso l’universo giudiziario minorile brasiliano, nella città di Rio de Janeiro, nota al mondo per il carnevale e le spiagge ma anche per le favelas, non luoghi dove la legge non è sempre quella scritta nei codici. Presentato in prima mondiale a Locarno 2007 nella sezione Cineasti del presente, è girato dalla stessa regista di Justiça, film documentario sul