Tag 'Stelvio Massi'

Bloodbuster presenta: Cinici infami e violenti Day

Bloodbuster presenta Domenica 5 dicembre CINICI INFAMI E VIOLENTI DAY Presso Circolo Magnolia, circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (MI) Una domenica completamente dedicata al cinema poliziesco italiano anni ’70, in occasione dell’uscita del libro “ancora piu’… cinici, infami e violenti  – Dizionario dei film polizieschi italiani anni’70” (Bloodbuster edizioni) ore 14,00 Apertura porte ore 14,30 proiezione del mediometraggio “CALIBRO ’70” (Alessandro Rota, 2008)

speciale ITALIAbis

Cosa si intende per cinema bis? Quel “bis” non confonda, non si tratta di un giudizio di merito quanto di un nomignolo che caratterizza, per quanto possibile, un cinema fatto da grandi autori (Di Leo, Fulci, Bava…) impegnati nel mostrare il loro grande talento nell’ambito di un cinema popolare e commerciale, o da grandi artigiani attivi nello stesso ambito. Rapporto

Il conto è chiuso > Stelvio Massi

TRAMA Giunto dal sud per vendicare moglie e figlia uccisa, Marco Russo (Carlos Monzon) si fa ingaggiare nella banda del gangster Rico Manzetti (Luc Merenda) ma intanto fa il doppio gioco con la banda rivale capeggiata da Belmondo (Mario Brega). Con l’aiuto di un vecchio barbone filosofo (Giampiero Albertini) che vive in una roulotte in compagnia di una giovane ragazza

Giovannona coscialunga, disonorata con onore > Sergio Martino

Prodotto da Luciano Martino per permettere alla Fenech di cimentarsi nel suo primo ruolo brillante dopo anni trascorsi come scream-queen per eccellenza del giallo all’italiana, il film narra di un industriale poco attento alle questioni ambientali che decide di evitare un controllo corrompendo un politico influente offrendogli le grazie di una prostituta, che spaccia per sua moglie (praticamente lo stesso

Una lacrima sul viso > Ettore Maria Fizzarotti

TRAMA Bobby Tonner (Bobby Solo), cantante americano figlio di un emigrante napoletano, giunge a Napoli per visitare un professore di conservatorio, caro amico del padre. Durante il soggiorno, il ragazzo si innamora di Lucia, la figlia del burbero musicista, ma l’amore è contrastato da una serie di malintesi e dalla frequentazione di Bobby con un’intraprendente amica della ragazza. “Una lacrima