Tag 'Totò'

“Risate di gioia” di Mario Monicelli torna al cinema

Torna al cinema, dal 9 dicembre, il grande Mario Monicelli con il sottovalutato ma meraviglioso film del 1960 – interpretato da Anna Magnani, Totò e Ben Gazzara – Risate di gioia. Nella nuova versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna con Titanus e in collaborazione con Rai Cinema presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata. Il film rientra nel progetto Il

Alberto Anile | Totò proibito

Totò proibito. Storia puntigliosa e grottesca dei rapporti tra il principe De Curtis e la censura di Alberto Anile Editore Lindau, collana Le comete, 2005 240 pagine Prezzo di copertina: 18.50 € Compra online Isbn: 978-88-7180-527-6 Appena ottenuto il successo cinematografico, Totò entrò nel mirino della censura. I suoi film furono analizzati e sottoposti segretamente a tagli e modifiche, spesso

Pasolini requiem > Mario Verger

  Pasolini requiem directed by Mario Verger (ITA/2009) 5′ Italiano CINETECA – VIMEO   Regia: Mario Verger Animazione: Mario Verger Riprese: Luigi Masci Montaggio: Gianni Vezzosi Musica: Ennio Morricone Suono: Stefano Barbieri Sviluppo e Stampa: Cinecittà Produzione: Mario Verger Formato: 35 mm Lunghezza: 310 mt. Durata: 5′   SINOSSI Film realizzato per il Trentennale della morte dello scrittore. Un Omaggio

Che cosa sono le nuvole? > Pier Paolo Pasolini

da Rapporto Confidenziale 15   Che cosa sono le nuvole? a cura di Luciano Orlandini Nell’incipit del cortometraggio il manifesto dell’opera che viene rappresentata “oggi” è il famoso quadro di Velázquez, Las Meninas. Evidentemente Pasolini intende anticipare quale sarà la rappresentazione. Va in scena l’Otello, ma vanno in scena anche le marionette con il loro incredibile pathos che si sprigiona,

Rapporto Confidenziale – numero15 (giu 2009)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero15 – giugno 2009   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (10,1 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/15 di Alessio Galbiati L’impressione è di aver dato alla luce un numero davvero interessante. La quasi totalità dei contributi proposti tratta d’argomenti poco noti, marginali, emarginati, in cerca della giusta ricompensa alla propria qualità. Questo è senz’altro