Tag 'Un Certain Regard'

Un imprevisto è la sola speranza. “Turist (Forza maggiore)” di Ruben Östlund

Un imprevisto è la sola speranza. “Turist (Forza maggiore)” di Ruben Östlund

E ora che ne sarà del mio viaggio? Troppo accuratamente l’ho studiato senza saperne nulla. Un imprevisto è la sola speranza. Ma mi dicono che è una stoltezza dirselo. Eugenio Montale, Prima del viaggio. Il cinema di Ruben Östlund (Styrsö, 13 aprile 1974) possiede la rara capacità d’essere intelligente e mai intellettualistico e il suo Turist (Forza maggiore), presentato a

Hrútar (Rams) > Grímur Hákonarson

Hrútar (Rams) > Grímur Hákonarson

Rams è un film che può tendere più di un tranello allo spettatore ingenuo. Uno su tutti il sottotitolo – tra lo scanzonato e il demenziale – pensato (probabilmente non a caso) per la distribuzione italiana, “Due fratelli e otto pecore”: non è una commedia, anche se il black humor non è assente. In seguito, l’esotismo verso l’Islanda, vero e

Xenia > Panos H. Koutras

Xenia > Panos H. Koutras

Dany ha 16 anni e appare solare, coraggioso e ben deciso a non farsi mettere i piedi in testa, nemmeno da una vita che non gli ha risparmiato durezze. Dopo avere congedato a inizio film uno tra quelli che si intuisce essere uno dei suoi “sponsor” che, conclusa una prestazione sessuale nemmeno giunta a termine, mostra un atteggiamento paterno nei

Aurora > Cristi Puiu

Per il suo terzo lungometraggio dopo “Marfa si banii” del 2001 e, soprattutto, “Moartea domnului Lazarescu” (“The Death of Mr. Lazarescu”), premiato a Cannes nella sezione Un certain regard nel 2005, Cristi Puiu fa ricorso agli stessi elementi di quest’ultimo: lunghi piani sequenza, scene filmate in tempo reale (come accadeva nel capolavoro di Chantal Akerman “Jeanne Dielman, 23, quai du

Festival de Cannes 2011

Gilles Jacob e Thierry Frémaux, rispettivamente Presidente e Direttore del Festival di Cannes (11-22 maggio), hanno annunciato i 19 titoli del concorso internazionale, selezionate fra 1715 opere pervenute da 44 paesi. Per la prima volta 4 le cineaste in concorso ed al solito un livello altissimo.   Pedro Almodóvar | The Skin I Inhabit Bertrand Bonello | L’Apollonide: Souvenirs de