Tag 'William Friedkin'

William Friedkin | Il buio e la luce. La mia vita e i miei film

William Friedkin Il buio e la luce La mia vita e i miei film Traduzione a cura di Alberto Pezzotta Bompiani (Overlook), 2013 pp. 576 Isbn: 9788845274442 Prezzo di copertina: 20,00€ Compra online   Esordisce nel 1962 con un documentario contro la pena di morte. In seguito gira due film sullo stesso tema, rivedendo le proprie posizioni. Incrocia Alfred Hitchcock,

Sorcerer (Il salario della paura) > William Friedkin

Lo schermo nero, poi una dissolvenza svela il volto di un demone scolpito nella pietra, improvvisamente dalla sinistra, il titolo del film entra come una lama: Sorcerer, ovvero ‘stregone’. Il motivo, per cui il remake di Le salaire de la peur (Vite vendute, 1953) di Henri-Georges Clouzot, ha questo titolo, è da ricercare nel percorso artistico di William Friedkin. Il

Rapporto Confidenziale – numero39 (luglio/agosto 2013)

La rivista dell’estate, per l’estate Rapporto Confidenziale numero 39 • luglio/agosto 2013 ISSN: 2235-1329 COMPRA IL NUMERO ANTEPRIMA/ESTRATTO 4,00€ : pdf + ePub / 2,00€ : ePub DA GIUGNO 2016 DOWNLOAD GRATUITO DOWNLOAD PDF DOWNLOAD EPUB/ZIP EDITORIALE 39 di Alessio Galbiati Una diversa prospettiva, un angolo della visione non immediatamente comprensibile. In fondo è da sempre il medesimo il nostro approccio

To Live and Die in L.A. > William Friedkin

William Friedkin’s “To Live and Die in L.A.” Non sembra, ma è un film indipendente. Dopo gli esiti disastrosi di Sorcerer (Il salario della paura, 1977) e Cruising (1980), la fiducia degli Studio hollywoodiani in William Friedkin è al grado zero: un rapporto, quello tra il regista di Chicago e le Majors destinato alla non riconciliazione. Inoltre, gli anni ‘80,

Il meglio del 2012 – Luca Ruocco

«Amo molto parlare di niente. È l’unico argomento di cui so tutto» – Oscar Wilde –   ● ● ● Anche quest’anno vogliamo giocare con i film e con il calendario. Abbiamo chiesto a amici e collaboratori, professionisti del settore e cinefili, un elenco dei 5 migliori film usciti, o visti per la prima volta, durante l’anno solare 2012. Avremmo

Il meglio del 2012 – Toni D’Angela

«Amo molto parlare di niente. È l’unico argomento di cui so tutto» – Oscar Wilde –   ● ● ● Anche quest’anno vogliamo giocare con i film e con il calendario. Abbiamo chiesto a amici e collaboratori, professionisti del settore e cinefili, un elenco dei 5 migliori film usciti, o visti per la prima volta, durante l’anno solare 2012. Concluderemo

To Live and Die in L.A. > William Friedkin

62. Festival internazionale del film Locarno (sezione piazza Grande – Pardo d’onore a William Friedkin) He’s a lying son of a bitch! He’s probably the motherfucker who did me. He ratted me to the feds. I’ll kill him when I get out! I’m gonna give that fuckin’ scumbag a serious headache. May God strike me dead if I don’t waste him.

Cruising > William Friedkin

New York: nel fiume Hudson, a New York, vengono rinvenute parti di corpi maschili. La polizia ritiene si tratti dell’opera di un omicida seriale che incontra le sue vittime nei locali gay della città, le stupra per poi ucciderle mutilandole. Il poliziotto Steve Burns viene assegnato al caso, che lo porterà a muoversi in incognito nella scena sado-maso della città