Tag 'Piazza Grande'

The Drummer > Kenneth Bi

Trama Sid suona come batterista in un gruppo e ha una relazione con una donna sposata. Quando il marito di quest’ultima scopre la relazione e ordina di tagliargli le mani, a Sid non resta che fuggire sulle montagne accompagnato da una guardia del corpo del padre, noto mafioso. Durante l’esilio, Sid incontra un gruppo di percussionisti zen e ne rimane

Cinema mundi > Stefano De Luigi

Presentato sulla Piazza Grande per la indubbia qualità delle immagini, Cinema mundi, del fotografo italiano Stefano De Luigi, è una prima parte di un cortometraggio per immagini fisse che vedrà la fine lavorazione nel corso del prossimo anno. Il fotografo ha girato il mondo producendo le sue immagini su set cinematografici di Russia, Cina e Iran. Il progetto continuerà presto

In 3 Tagen bist du tot > Andrea Prochaska

Un horror austriaco mancava, dicono le schede di presentazione, in prima mondiale, dell’opera del regista Andreas Prochaska al Festival di Locarno. Ma, una volta visto, ci mancava davvero? O forse, guardando bene, manca ancora. Lo stesso sms inviato tramite un sito internet a cinque ragazzi molto uniti, appena diplomati, li minaccia di morte entro tre giorni. Ma quello che sembra

Indigènes > Rachid Bouchareb

Trama Nel 1943, il governo provvisorio francese arruola più di 200’000 soldati. 130’000 tra questi li arruola tra le sue colonie, indigeni e francesi scampati all’occupazione. Verranno mandati allo sbaraglio in prima linea, senza alcuna esperienza miitare né istruzione, trattati come carne da macello per contrastare l’avanzata nazista. Il film concentra la sua attenzione su quattro maghrebini: Yassir, Messaoul, Abdelkader

Severance > Christopher Smith

Trama Sei dipendenti della multinazionale delle armi “Palisade Defense” sono invitati dal presidente dell’azienda a un fine settimana dedicato al “paintball” e al rafforzamento dei loro rapporti in un bosco ungherese. La promessa di lusso viene immediatamente smentita quando si trovano in un capanno squallido che nasconde qualche segreto e il divertimento finisce quando alcune minacciose presenze nascoste dal bosco

La liste de Carla > Marcel Schüpbach

Carla Del Ponte ha lavorato a Lugano come magistrato prima e quindi come procuratore, distinguendosi per la sua tenacia nel perseguire i suoi obiettivi, tenacia che ha certo avuto un ruolo in una carriera che l’ha portata ad essere procuratore generale per il Tribunale penale internazionale per l’ex Yugoslavia. Il doocumentario di Marcel Schüpbach, prende le mosse dalla lista degli