Tag 'Walter Fasano'

Lui è l’amore. “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino

Lui è l’amore. “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino

“L’usurpatore!”. Elio non conosce ancora Oliver, ma sa che l’ospite gli soffierà la camera da letto. Scruta dalla finestra l’arrivo dello straniero, sospinto nella sua beltà corrusca da un’onda di Sole, e ignora che quel tizio misterioso lo stravolgerà… La genealogia policefala di Chiamami col tuo nome suona come un inno al multiculturalismo e testimonia, al contempo, un decorso gestatorio

Finalmente una boccata d’ossigeno. “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino

Finalmente una boccata d’ossigeno. “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino

Finalmente una boccata d’ossigeno. Mi rendo conto subito di quanto poco ci voglia a rendermi felice. Basta una storia semplice, una buona fotografia, cura nella scelte delle location, una recitazione che non sembri uscita dalla peggiore fiction e una regia presente, coraggiosa e che non sconfini nell’autoerotismo. Non mi sembra di chiedere molto. Io sono l’amore. Un film, Cinema delle

Diarchia > Ferdinando Cito Filomarino

Giano e Luc si conoscono appena. Stanno viaggiando attraverso un bosco colti da un improvviso temporale. Si riparano nella immensa villa di Luc. Rotto il ghiaccio, i due cominciano a lottare scherzosamente. All’improvviso un incidente. Giano, colto dal panico, non sa se Luc sia morto o abbia semplicemente perso i sensi. Inaspettata, rientra in casa la sorella di Luc. Preso