Obsession > Brian De Palma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Michael Courtland è un uomo d’affari a cui vengono rapite ed uccise moglie e figlia. Dopo molti anni trascorsi, Michael non ha ancora superato il trauma ma un giorno, entrato in una chiesa di Firenze (proprio la città dove sposò la consorte uccisa), incontra una ragazza identica in tutto e per tutto alla donna che diventò sua moglie.
Sin dalla trama si può capire come Obsession – Complesso di colpa, ottavo film di Brian De Palma, sia un film decisamente hitchcockiano. De Palma non ha mai nascosto la sua passione-venerazione per il maestro del brivido, tanto da essere considerato unanimamente da critica e pubblico uno dei suoi più importanti allievi (ed in parte è anche vero).
Nonostante gli evidenti limiti che gli pongono gli interpreti (l’unico che si salva è John Lithgow), De Palma costruisce un film tecnicamente perfetto. Ha imparato bene la lezione e mantiene sempre alto il ritmo di una pellicola con una trama già sviluppata altrove dallo stesso Hitchcock (e quindi abbastanza prevedibile nel suo svolgimento) ma sostenuta anche dalla bella sceneggiatura di Paul Schrader. De Palma conferma il suo talento narrativo e una particolare attenzione alla materia/immagine che tratta sempre con estrema coscienza artistica che non si ferma al semplice tributo.
Come ho già accennato poco fa, gli attori non sono granché, ma spicca un bravissimo John Lithgow con un ruolo ambiguo che funzionerà come palestra per la grande interpretazione di Blow Out. Musiche di Bernard Herrman (non a caso uno dei più fidi collaboratori di sir Alfred Hitchcock) nominate agli Oscar 1977 come Miglior Colonna Sonora.
Obsession – Complesso di colpa è un interessante omaggio ad Hitchcock che trova però la sua autonomia narrativa e descrittiva in uno dei migliori talenti cinematografici che, tra alti e bassi, ha comunque saputo rivoluzionare un certo tipo di film di genere.

Matteo Contin

Obsession
(titolo italiano: Obsession – Complesso di colpa, USA, 1976)
Regia: Brian De Palma
Sceneggiatura: Paul Schrader
Cast: Cliff Robertson, Geneviève Bujold, John Lithgow
98′

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+