Aguirre Fuhrer di Dio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

aguirre

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero23 (marzo 2010), p.26

LINGUA DI CELLULOIDE
Aguirre Fuhrer di Dio
cineparole di Ugo Perri

Kinski, cingi i fili di critici inghippi! Dimmi chi imbrigli in difficili crimini, chi sfinisci in ispidi impicci, chi dividi in indicibili istmi? Cincischi, irriti, spingi in irti, ripidi clivi, timidi militi, invisi ch’invidi, intristiti in sì infimi fini.

Ti gingilli in ripidi ittici giri idrici, insisti, inciti, bischi invincibili rischi, irridi mistici miti, limiti brividi in rivi di mississippi grigi, timidi, fitti di ginnici indii invisibili. Difficili i rigidi stili di cibi: friggi cimici, istrici, bisci

Triti i vicini simili: litigi. Vinci: idilli di cristi risibili Intristi. Ti spingi in limbi invivibili, in ritiri di climi sifilitici. Visti zitti spiriti ti chini: divin finisci i bizzi.

 

 

* * *

Ugo Perri è il poeta maledetto di Rapporto Confidenziale. Presente sulle pagine della rivista, senza soluzione di continuità (o quasi), dal numero10 all’ultimissimo.

Pianti antichi su nuove mattonelle è il nome del suo blog, una raccolta di liriche dell’assurdo, assurte a classico del contemporaneo. link

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+