Tag 'IMMAGINI'

Vincenzo Pattusi | 23 opere e un’intervista

Vincenzo Pattusi | 23 opere e un’intervista

Non è tanto “cosa stiamo guardando” ma “da dove stiamo guardando” o, per meglio dire: in quale realtà ci troviamo mentre osserviamo l’altra dimensione resa vivida dalle opere di Vincenzo Pattusi (Nuoro, 1978)? Camillo Langone ascrive il pittore (eccellente) in questione in una corrente a base regionale denominandola Gotico sardo – con Pattusi troviamo Silvia Argiolas, Antonio Bardino, Nicola Caredda,

Bennet Pimpinella | 30 scatti

Bennet Pimpinella | 30 scatti

Il bello delle immagini è che sono lì, davanti ai nostri occhi. …e non c’è niente da spiegare. La selezione di immagini qui proposta è opera di Bennet Pimpinella. bennetpimpinella/instagram bennetpimpinella.com       Bennet Pimpinella su Rapporto Confidenziale Bennet Pimpinella. Eccentrico e graffiante sperimentatore Bennet Pimpinella | Come Vera Nabokov (I Cani) DOMINO. Il nuovo video di Bennet Pimpinella

Le presenti assenze di Leonardo Magrelli | 30 scatti

Le presenti assenze di Leonardo Magrelli | 30 scatti

Mi sono imbattuto negli scatti di Leonardo Magrelli per caso, come sempre capita con ciò che davvero è in grado di risvegliare la nostra attenzione. Ora le riguardo, le faccio scorrere una dopo l’altra e torno indietro e le osservo con attenzione. Davanti agli specchi che non riflettono mi pare di scorgere una forte ironia che inizialmente non avevo colto.

Sombrero Twist | 20 scatti

Sombrero Twist | 20 scatti

…che poi il punto centrale è se il soggetto sia o meno in posa… Ma che significa essere in posa? All’interno di uno spazio pubblico chiunque è sovrastato dalla propria immagine. Esistono solo le immagini e tutto è immagine, il “resto” è concreto quanto un fantasma. Ciò che osserviamo già non c’è più; come una stella lontana milioni di anni

bukkake connection | 20 scatti

bukkake connection | 20 scatti

Vagando per Instagram mi imbatto in un account dal nome bizzarro: bukkake connection. Sul web è un continuo domandarsi se la fotografia sia morta o, per meglio dire, fotografi professionisti marcano il proprio territorio cercando di scacciare la plebe. Capita in ogni “campo”, pare sia la rivoluzione digitale. Alto e basso cancellati. Quel che rimane è solo lo sguardo. Quel

ilcanediPavlov | yuporn series

ilcanediPavlov | yuporn series

yuporn series #001 – #007 ilcanediPavlov, 2016 (Quasi) ogni cosa (oggi più che sempre) è pornografica. Carmelo Bene: « Il porno si instaura dopo la morte del desiderio… L’aldilà del desiderio. Quando tu fai qualcosa al di là della voglia: la voglia della voglia, questo è il porno. È una svogliatezza. Il porno è il manque; è quanto non è, è

fuochi fatui #06 | Enrico Mazzi. Acqua Dolce

fuochi fatui #06 | Enrico Mazzi. Acqua Dolce

I fuochi fatui sono fiammelle solitamente di colore blu che si manifestano a livello del terreno in particolari luoghi come i cimiteri, le paludi e gli stagni nelle brughiere. Il periodo migliore per osservarli parrebbe essere nelle calde sere d’agosto. Si tratta di fiammelle derivate dalla combustione del metano e del fosfano dovuta alla decomposizione di resti organici. Le leggende sui fuochi

fuochi fatui #05 | Filippo Ticozzi. Moo Ya

fuochi fatui #05 | Filippo Ticozzi. Moo Ya

I fuochi fatui sono fiammelle solitamente di colore blu che si manifestano a livello del terreno in particolari luoghi come i cimiteri, le paludi e gli stagni nelle brughiere. Il periodo migliore per osservarli parrebbe essere nelle calde sere d’agosto. Si tratta di fiammelle derivate dalla combustione del metano e del fosfano dovuta alla decomposizione di resti organici. Le leggende sui fuochi

fuochi fatui #03 | Ignazio Fabio Mazzola. Da Do a Da

fuochi fatui #03 | Ignazio Fabio Mazzola. Da Do a Da

I fuochi fatui sono fiammelle solitamente di colore blu che si manifestano a livello del terreno in particolari luoghi come i cimiteri, le paludi e gli stagni nelle brughiere. Il periodo migliore per osservarli parrebbe essere nelle calde sere d’agosto. Si tratta di fiammelle derivate dalla combustione del metano e del fosfano dovuta alla decomposizione di resti organici. Le leggende