La tegola e il caso. Flavia Mastrella e Antonio Rezza su Rai3 (dal 4 al 15 giugno)

LA TEGOLA E IL CASO
quando la scena è servita
di Flavia Mastrella Antonio Rezza
condotto e galoppato da Antonio Rezza

da Lunedì 4 giugno 2018
su Rai3 alle 20.10
(dal lunedì al venerdì fino al 15 giugno)

Il possidente diventa spettatore nella sua stessa dimora: Antonio Rezza entra nelle abitazioni per poi trasformarsi in corpo recitante, costringe i proprietari all’interazione e, attraverso l’intervista, si trasforma in conduttore involontario. Un tentativo di scavalcamento della messa in onda. Il trionfo del contrario nella confusione dei ruoli. La televisione entra nelle case per poi uscirne camuffata da trasmissione.

e con Ivan Bellavista
immagini Marco Tani, Arbarba Noiofa, Flavia Mastrella
fotografia Marco Tani
presa diretta Massimo Simonetti
montaggio Barbara Faonio
prodotto da RezzaMastrella

 



L'articolo che hai appena letto gratuitamente a noi è costato tempo e denaro. SOSTIENI RAPPORTO CONFIDENZIALE e diventa parte del progetto!





Ci sono 16 commenti...

  1. Sandra

    È buna grande cavolata. Non si può guardare. È vero che va in onda fino al 15 giugno? Speriamo sia così. Non si può guardare

  2. Andrea

    Veramente penoso, adoro rai tre e spesso sono gli unici programmi che guardo, ma ‘sta roba proprio no. Cultura? Boh. Bocciato in pieno, una presa per il ……..

  3. francesco selvi

    ancora non sono riuscito a vederlo, ero via….stasera forse sarà la volta buona!
    mi pare strano però che Rezza&Mastrella propongano una ‘cretinata incredibile’….ma siamo sicuri? sorvolo su ‘è uno schiaffo AL L’INTELLIGENZA’…che è? poesia visiva? futurismi? libertà grammaticali? beh, comunque col digitale terrestre non si farà fatica a trovare altro da guardare, cuochi e compagnia..

    1. Massimo

      Gentilissimo MARIOL’IGNORANTE
      il canone lo pago anche io e potrei pagarlo il doppio perche’ tu potessi stare muto

  4. carlo

    Per me è meglio spendere i soldi/canoni dei contribuenti Rai con iniziative “fuori di testa” come quelle di Rezza e Mastrella piuttosto che finanziare il salotto con acquario di Fabio Fazio.

  5. Vincenzo Scarpa - Bologna

    Veramente inguardabile. Una cosa oscena. Non emoziona, non si capisce, è pure antipatico con chi lo ospita. Manco lo spiegano cosa vogliono fare… Sarà che come diceva Benigni “loro” sono avanti :D. Solo su un canale statale col canone-tassa potevano fare una cosa simile. Si dovrebbero vergognare.

    1. Alessio Galbiati

      La sua citazione di Benigni, grande dantista, mi ha fatto tornare alla mente un aforisma di Ennio Flaiano: “L’Inferno di Dante è pieno di italiani che rompono i coglioni agli altri.”

  6. Massimo

    Siete dei mentecatti. Nemmeno ignoranti. Siete proprio limitati dentro all’anima.
    Rezza e Mastrella hanno appena vinto il premio alla carriera alla biennale di Venezia.
    Questa cosa va oltre le vostre capacita’ di capire e accettare. Ma del resto se facessero un concerto di Coltrane alle 2030 su rai 3 le persone come voi, pigre e limitate cambierebbero canale.
    Ci vuole troppo coraggio ad accettare l’umilta’ di questo genio. Voi restate colpiti da quello che vedete nella vostra mente. Che è una gabbia. Guardate Fazio.

Condividi i tuoi pensieri

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.