Tag 'Lab 80 film'

Memoria e archiviazione ne “I bambini di Rue Saint-Maur 209” di Ruth Zylberman

Memoria e archiviazione ne “I bambini di Rue Saint-Maur 209” di Ruth Zylberman

Ricchi eredi d’orrori della Storia perché capaci d’archiviarla intanto che accade, di fissarla con le immagini e con la catalogazione (non si componeva un regesto fotografico degli impalati ai tempi degli Ottomani), siamo in grado di tornare sulle tracce dei nostri abomini con approssimazioni pressoché perfette. È quanto compie Ruth Zylberman con severità apparentemente asciutta nel suo I bambini di

Marlina: femminismo omicida

Marlina: femminismo omicida

Marlina, omicida in quattro atti (della regista indonesiana Mouly Surya, classe 1980) comincia in modo folgorante. E avvizzisce in un manierato film di sessismo al contrario. Elogio della totale individualità femminile, per mezzo della decapitazione d’ogni maschilità. Ai limiti del saffismo, il desidero d’incastonare in un continuum la morte del “maschio padrone” attraverso lo sfondo d’una natura indonesiana stucchevolmente patinata