Tutti gli articoli di Alessio Galbiati

Nomadica, Weekend On the Moon 2019. Intervista a Giuseppe Spina

Nomadica, Weekend On the Moon 2019. Intervista a Giuseppe Spina

Sperimentale, di ricerca, di prossimità, personale, invisibile, underground, indipendente, autonomo e una marea d’altri aggettivi e sostantivi tanti quanti la fantasia possa ingegnarsi nel provare ad afferrare sguardi che si esprimono attraverso suoni e immagini. Dunque, verrebbe da dire azzardando: cinema, né più né meno. I film sono (ancora) il centro della seconda edizione del weekend bolognese promosso da Nomadica,

Verso “Archivio Aperto 2019”. Conversazione con Paolo Simoni

Verso “Archivio Aperto 2019”. Conversazione con Paolo Simoni

La sede di Home Movies sta dentro a un portone che si apre sotto i portici di via Sant’Isaia, a Bologna, nell’ammezzato dell’Istituto Storico Parri. L’edificio un tempo fu un Monastero delle Monache di S. Mattia e dall’epoca della sua fondazione – la prima pietra fu posata nel 1376 – il mondo esterno è mutato innumerevoli volte. Che dentro alle

La persistenza della memoria. Considerazioni sul “Cinema di seconda mano”

La persistenza della memoria. Considerazioni sul “Cinema di seconda mano”

…che poi il tempo passa con una tale velocità che due mesi a volte paiono un battito di ciglia. Dunque, con un certo ritardo, recupero appunti e pensieri sulla doppia giornata cagliaritana dedicata al cinema d’archivio organizzata dall’associazione L’Ambulante: Cinema di seconda mano, 16-17 maggio 2019 @ spazio Controra (Cagliari). Il breve programma curato da Gaetano Crivaro, Alberto Diana e

Profondamente commovente. “Roma” di Alfonso Cuarón

Profondamente commovente. “Roma” di Alfonso Cuarón

Fuori dalle dispute commerciali – vedi alla voce Netflix, Cannes, Anica, eccetera – e dai palmarès – passati e futuri –, entrambi gli aspetti pur riguardandoci ci interessano in fondo assai poco, quel che suscita la visione di Roma è una duplice e profondissima commozione: struggimento per la vicenda narrata e per i sentimenti in essa contenuti e pure, verrebbe

Realismo magico italiano

Realismo magico italiano

testo scritto in occasione di Corto Dorico 2018. Realismo magico italiano Il “realismo magico”, al cinema, è in essenza da concepirsi come una forma di realismo che contenga elementi surreali. Ma, dato che il più delle volte è la realtà stessa a manifestarsi come surreale, pare inevitabile concordare con il principe Saurau del bernhardiano Perturbamento, per il quale, “Il mondo

Mondo animato. Selezione cortometraggi d’animazione. Forlì, 22 novembre 2018

Mondo animato. Selezione cortometraggi d’animazione. Forlì, 22 novembre 2018

Mondo animato Selezione cortometraggi d’animazione a cura di Alessio Galbiati giovedì 22 novembre, ore 18.30 Sala Melozzo / Piazza Melozzo, 8/10 – Forlì Se il cinema d’animazione non fosse esistito, gli artisti l’avrebbero inventato. Perché, più d’ogni altra “forma” cinematografica, l’animazione nasce da un impulso irrazionale e irredimibile dei suoi realizzatori: dare vita ai propri sogni e alle proprie fantasie

Donato Sansone, una retrospettiva. Forlì, 18 novembre 2018

Donato Sansone, una retrospettiva. Forlì, 18 novembre 2018

Donato Sansone, una retrospettiva a cura di Alessio Galbiati domenica 18 novembre 2018, ore 18.30 Sala Melozzo / Piazza Melozzo, 8/10 – Forlì La retrospettiva dedicata a Donato Sansone è l’occasione per ripercorrere, alla presenza dell’artista, la carriera d’uno dei più importanti, innovativi e premiati autori dell’animazione sperimentale internazionale. Un viaggio nelle opere e nella poetica d’un genio irrequieto e visionario in

Un gingillo per gonzi. “Hereditary”

Un gingillo per gonzi. “Hereditary”

Il punto essenziale è che non si capisce quasi nulla di questo film. E se ci pensi, voglio dire se metti a fuoco il concetto, non è poca cosa. Trama pasticciata, psicologia dei personaggi affogata tra eventi confusi e un finale, certo suggestivo, ma liscio come una foto della Ferragni. Hereditary mi ha ricordato il calcio saponato, come a dire