Tutti gli articoli di Alessio Galbiati

Un nuovo sito web per Nomadica

Un nuovo sito web per Nomadica

Segnaliamo ai nostri lettori la messa online del nuovo sito web di Nomadica. Una nuova e più chiara veste grafica rende ora la consultazione più agevole, restituendo al visitatore l’articolata e molteplice ricchezza di un progetto più unico che raro. nomadica.eu Nomadica è un circuito per il cinema di ricerca, per la realizzazione e la circolazione di opere autonome.
 Il

Golden Globes 2018. Cosa sono e chi ha vinto

Golden Globes 2018. Cosa sono e chi ha vinto

Quanto si parla di premi la tendenza è sempre quella di andare alla sostanza del ‘chi ha vinto cosa’. In realtà dovremmo prima di tutto domandarci ‘chi è che premia’. I Golden Globes sono assegnati dai 90 giornalisti che compongono l’Hollywood Foreign Press Association (HFPA) – un’organizzazione non-profit (sic.) fondata nel 1943 e operante in oltre 55 paesi con lo

“This Is Not a Song of Hope” by Daniel Aragão

“This Is Not a Song of Hope” by Daniel Aragão

“I was depressed, political, professional and financially speaking, experiencing the end of a relationship in my middle 30’s, no kids and no family living in Brazil so I felt the need of writing and making a very fast film like a suicidal note or an obituary of myself in this period – my country was depressed as well, I needed to

Vincenzo Pattusi | 23 opere e un’intervista

Vincenzo Pattusi | 23 opere e un’intervista

Non è tanto “cosa stiamo guardando” ma “da dove stiamo guardando” o, per meglio dire: in quale realtà ci troviamo mentre osserviamo l’altra dimensione resa vivida dalle opere di Vincenzo Pattusi (Nuoro, 1978)? Camillo Langone ascrive il pittore (eccellente) in questione in una corrente a base regionale denominandola Gotico sardo – con Pattusi troviamo Silvia Argiolas, Antonio Bardino, Nicola Caredda,

Corto Dorico 2017. Tutti i vincitori

Corto Dorico 2017. Tutti i vincitori

La guerra in Siria, l’adolescenza di una Lolita di periferia e il dramma petrolifero in Basilicata conquistano il Film Festival Corto Dorico 2017. Tabib di Carlo D’Ursi, storia dell’ultimo pediatra di Aleppo, ottiene la statuetta Stamira al miglior cortometraggio e un premio in denaro assegnati dalla Giuria composta dal regista Ruggero Deodato, il direttore della fotografia Giuseppe Lanci e la

“Controfigura” di Rä di Martino e il non-finito esistenziale

“Controfigura” di Rä di Martino e il non-finito esistenziale

Si svolge si avvita e si compie in Marocco, già scenario di molti dei suoi lavori, il primo lungometraggio di finzione diretto dall’artista Rä di Martino presentato nel Cinema nel Giardino (oltre il giardino?) all’ultima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Controfigura è uno di quei film sghembi che lascia la maggior parte degli spettatori interdetti, ma il “non

Kuso > Steve (Steven Ellison aka Flying Lotus)

Kuso > Steve (Steven Ellison aka Flying Lotus)

Un devastante terremoto ha colpito Los Angeles radendola al suolo. La città è distrutta. Frollata. Spappolata. Oltre l’Apocalisse sopravvivono solo macerie architettoniche e umane. Un Big Bang che ha fatto tabula rasa dello schifo chiamato presente al quale sono scampati un girone infernale di esseri umani geneticamente mutanti e malconci, infetti e squilibrati, pieni di pustole secernenti essudato cellulare granulocitario.

Dezalay, Delabaere, Philippe | The Red Drum Getaway (2015)

Dezalay, Delabaere, Philippe | The Red Drum Getaway (2015)

Un capolavoro. Semplicemente un capolavoro. Jimmy Stewart osserva il vicinato dalla sua finestra sul cortile scoprendo l’inquietante figura di un minaccioso Jack Torrance che lo fissa. Poi decide di fare una passeggiata e pare proprio che Jack lo stia seguendo e che pure una squadraccia di Drughi, capitanata da Alex, imperversi per le strade. Jimmy allora decide di levarsi dai

Giacomo Laser | Matteo Fiorino – Gengis Khan

Giacomo Laser | Matteo Fiorino – Gengis Khan

Un tranquillo weekend di paura nelle campagne aretine sulle tracce del mostro di Firenze – che forse è ancora a piede libero -, oppure dentro alla testa del maschio (italiano) che giustifica ogni tipo di violenza e atrocità e per il quale la donna è carne e oggetto di sopraffazione. Giacomo Laser mette in scena una violenza di gruppo, monta